La crisi trasforma l’ambiente e ha gravi effetti sulle contrattazioni collettive, sull’aggiornamento e le consultazioni, oltre che sul dialogo sociale in genere.

La lezione ha come obiettivo quello di di specificare le nuove forme di lavoro, i cambiamenti del contesto giuridico e i meccanismi che hanno condotto a tali trasformazioni.

I tirocinanti possono partecipare con proprie esperienze e idee.

La lezione ha inoltre l’obiettivo di offrire ai tirocinanti conoscenze e competenze che aiuteranno gli stessi a svolgere in maniera più efficace anche mansioni di sindacalisti in un ambiente segnato dalla crisi economica.

La lezione è stata impostata in modo che abbia una durata di 3 settimane (una settimana per ciascuna unità) affinché conceda ai tirocinanti tempo sufficiente per assimilare quanto appreso e per ideare metodi e modi tramite i quali poter valorizzare le nuove competenze mettendole in pratica.

L’unità offre le definizioni fondamentali per le contrattazioni collettive, la storia e le differenze tra i movimenti operai in diversi stati membri dell'Unione Europea. Si riferisce anche alle principali Direttive per quanto riguardano i diritti dei lavoratori. Vengono esaminati anche i fenomeni dovuti alla crisi economica e finanziaria, le loro conseguenze sull'occupazione, sulle condizioni di lavoro, sul diritto del lavoro e sulle contrattazioni collettive.

L'obiettivo dell’unità è quello di chiarire i parametri coinvolti nelle contrattazioni collettive in generale, e le contrattazioni collettive nei periodi di crisi e, in particolare, l'ulteriore sviluppo di una migliore comprensione della situazione e un uso migliore di questa conoscenza nelle contrattazioni collettive.

Questa sezione fornisce informazioni di base sulla Legislazione europea relativa al diritto dei lavoratori per l'informazione e la consultazione sullo stato delle attività dell’azienda e delle decisioni aziendali che li riguardano e che gli stessi possono influenzare.

L'obiettivo della sezione è di fornire a i sindacalisti conoscenze su cosa provede la Legislazione europea per il diritto di informazione e consultazione a livello nazionale ed europeo. La conoscenza di questi diritti mira al rafforzamento dei sindacalisti durante le discussioni con i datori di lavoro.

Questa sezione fornisce informazioni di base sui nuovi tipi di occupazione che si sono diffusi negli ultimi decenni e tendono ad essere un fattore importante nel mercato del lavoro.

L'obiettivo della sezione è quello di fornire ai sindacalisti conoscenze relative alle nuove forme di occupazione e di aprire un dialogo su come influenzano il mercato del lavoro da un lato e il movimento sindacale dall'altro.